La Catenanuovese chiude con una vittoria

Domenica allo stadio comunale di Catenanuova si è disputato l’ultimo incontro valido per la Seconda categoria siciliana girone H tra Catenanuovese e Tutto Catania, conclusasi 2 – 1  in rimonta per i padroni di casa già vincitori del campionato e che, avendo vinto tutti gli incontri fra le mura amiche, raggiungono anche il record di vittorie in casa e si godono questo traguardo prima di volgersi con gambe e testa al campionato di Prima Categoria dell’anno prossimo.

In uno stadio infuocato dal sole di una giornata primaverile e da una tifoseria presente e partecipe, la Catenanuovese prova sin da subito a far propria la partita nonostante un’ottima gestione del Tutto Catania che non si presenta da semplice turista piuttosto da scomodo avversario, tra l’altro rivale diretto, nel corso del campionato, per la vittoria dello stesso. E così, il primo tempo, di studio, si acquieta sulle acque dello 0 – 0, senza nessuna recriminazione eclatante per entrambe le squadre.

Succede tutto nella ripresa. A inizio secondo tempo infatti, la punta del Tutto Catania scappa verso la porta e, atterrato dal centrale Calì, guadagna il rigore, trasformandolo, e l’uomo in più. Ci sono le premesse per una domenica amara ma il calcio insegna che il primo passo per ogni vittoria è crederci profondamente a dispetto delle condizioni fisiche e numeriche. Così l’allenatore della Catenanuovese Picone opta per due cambi, buttando dentro due terminali offensivi, Romano e Ponzo. Il primo offre un aiuto non indifferente al pressing offensivo, sfiorando il goal in ripartenza; Ponzo il goal invece prima lo fa fare, mettendo in mezzo un pallone per Incardona che al volo infila e pareggia e, dopo pochi minuti lo fa, pronto su un pallone vagante in area, imbucando e completando la rimonta. Qualche altra occasione permetterebbe addirittura di chiudere definitivamente il match che rimane però in bilico fin quando il triplice fischio mette fine alla gara e al campionato.

Certamente una stagione da ricordare per la Catenanuovese che chiude in bellezza anche l’ultima giornata, annunciando tra l’altro due nuovi tesseramenti per la spedizione dell’anno prossimo: Orazio Lo Presti  e Giuseppe Musarra. Ma culliamoci ancora un po’ con la stagione 2015/2016, con i suoi successi, con le sue soddisfazioni e con una nuova consapevolezza:

solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter rimontare e vincere una partita con un uomo in meno … la rimontano e vincono davvero

Fabio Privitera

Qui un breve tributo alla Catenanuovese

12919685_1688607651388222_5639551457651409344_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...