Perché votare SI?

Vota SI per dire NO, il nostro mare non si tocca
sciacquatevi la bocca nella vostra acqua sporca
il 17 aprile hai una buona scusa
per dire SI, compa’ il mare non si spirtusa

“Io Voto Si”

Domenica gli Italiani saranno chiamati alle urne. Qualcuno ci andrà disinteressato, qualcun altro sta già fremendo in queste ore per la sorte dei nostri mari. La questione è rivolta all’abrogazione della legge che prevede « che le attività di coltivazione di idrocarburi relative a provvedimenti concessori già rilasciati entro le dodici miglia marine, hanno durata pari alla vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale» come previsto dalla legge di Stabilità 2016 del governo Renzi, che ha modificato l’articolo 35 del decreto Sviluppo del Giugno 2012 del governo Monti.

A cosa serve veramente il si? Non fraintendete, le piattaforme petrolifere non chiuderanno seduta stante e nessuno verrà mandato a casa, l’attività proseguirà finché sarà remunerativa, in breve, fin quando ci si guadagna. Votare SI rappresenterebbe un punto di partenza per un mondo che, adesso come mai, ha davvero bisogno di riflettere su ciò che sta facendo di se stesso. Noi siamo contro le trivelle, contro il loro business nero, contro chi ci buca il mare: non buchiamoci la coscienza.

Gli effetti delle piattaforme sui mari. Secondo un rapporto del Parlamento europeo nel periodo 1994-2000, nei mari del Mediterraneo si sono verificati 9.000 piccoli sversamenti di petrolio. Qualcuno tuttavia ha fatto notare che nelle acque romagnole, dove si concentra il maggior numero di piattaforme, nel 2015 sono state assegnate 9 Bandiere Blu. Personalmente preserverei a maggior ragione questa purezza, non deturpiamo la nostra bellezza e teniamoci quel poco di incontaminato che ci è rimasto.

Sul fatto che Renzi e Napolitano giudichino “legittimo” NON andare a votare stendiamo un velo pietoso. Domenica Aprile IO VOTO SI perché a me il verbo trivellare, sin da piccolo, non è mai piaciuto, perché mi sapeva di scortese, di forzato, di sporco, di maleodorante. Poi ne ho scoperto il senso e l’ho visto in atto .. e ho continuato a pensarla allo stesso identico modo.

#iovotosi

Fabio Privitera

Qui il video ufficiale di “Vota Si”, singolo di Othelloman feat Shakalab, Davide Shorty, Mirko Cirrone, perché è giusto non farsi mai mancare la buona musica!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...