Centuripe in festa … e in musica

Centuripe – 16 Settembre

Nel giorno dedicato alla patrona Santa Rosalia, va in scena a Centuripe il tradizionale concerto dell’associazione musicale Città di Centuripe, diretta dal maestro Vito Alessandro Galofaro e cimentatasi nell’esecuzione di un ampio repertorio in una serata che, favorita dal clima piacevole, ha intrattenuto una modesta platea di spettatori.


Grande motivo di orgoglio per la piccola comunità centuripina, l’ottantina di elementi sul palco si è sicuramente distinta per il dato anagrafico, attuando un vero e proprio ricambio generazionale e manifestando una linea verde che, se da un lato può comportare una tecnica suggestionabile, dall’altro, puntualizza il maestro Galofaro, “è fondamentale per mantenere viva la tradizione musicale di un paesino che in musica sembra essere nato e della stessa sembra continuamente idratarsi“. Anche il sindaco Elio Galvagno è apparso orgoglioso e ha commentato così sui social il giorno seguente:

14383503_10207683874675132_597136933_n

Lo stesso maestro ha sottolineato più volte sul palco l’importanza della musica per la sua esperienza personale e, più in generale, per quella di ogni ragazzo/a che da questa arte sia minimamente stuzzicato: “Mia madre mi chiedeva sempre se avessi studiato la storia, la matematica, o la geografia … ma io stavo sempre lì a suonare“,  conclude simpaticamente con un esempio da non intendere come pericolosa istigazione, ergendosi piuttosto a bàlia dell’entusiasmo musicale riposto in chiunque sia rapito da quest’arte così equamente universale.


Centuripe ha, ancora una volta, mostrato un potenziale artistico-culturale non indifferente ( nonostante l’indifferenza spesso ricevuta ), fattore essenziale per la buona crescita di una generazione ancora acerba e pericolosamente esposta all’ordinaria società che ci ritroviamo a vivere. Non ci resta dunque che sperare nella buona riuscita di questo progetto ideale, intitolato educazione e crescita che passa SOPRATTUTTO dalla musica. Un’ambizione che, più che una nota positiva, sembra piuttosto essere sinuosa melodia alle orecchie dei sogni che ognuno di noi cerca di portare avanti, con quell’entusiasmo che nessuno può, né deve permettersi, di infrangere.

Fabio Privitera

Qualche spezzone de Il Barbiere di Siviglia, eseguito dall’associazione musicale Città di Centuripe 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...