Sbarchi: favorevole o contrario? Esperimento sociale

Viviamo un momento storico ben preciso, contraddistinto purtroppo da quello che rappresenta un fenomeno difficile da arginare e impossibile da ignorare: gli sbarchi dei migranti. Le prime manovre del governo vigente in Italia sono state sostanzialmente di limitazione e ciò non ha certamente risparmiato critiche ( fondate e non ) al ministro degli interni Salvini, apparso, secondo molti, estremista, quasi disumano, nella gestione di questa situazione così delicata e anomala.

Italian navy rescue asylum seekers

La riflessione che qui si vuole imbastire tuttavia, non riguarda tanto la giustezza o meno delle posizioni assunte dall’Italia, perché su quelle si sa, che si scelga la via dell’accoglienza o quella della chiusura dei porti, non si potrebbe mai avere completamente ragione o completamente torto. Queste poche righe virano  verso un tutt’altro che vago sospetto di quanto sia facilmente influenzabile la bontà, l’umanità e la filantropia di molti degli italiani.

jeff-christensen_just-business-2006_800x600-679x509

Immaginate un esperimento sociale che cominci con una domanda ad ogni singolo italiano “sei per l’accoglienza o per la chiusura dei porti”? Una parte sarà per la prima opzione, un’altra parte per la seconda, poco importa per quale maggiormente. Poi immaginate se, alla parte favorevole all’accoglienza, si dicesse: “bene, allora si decida per l’accoglienza … tuttavia, per gestirla, è necessario che ognuno di noi ospiti nella propria casa circa due migranti”. In realtà l’esperimento comincia proprio adesso. Immaginate che si ponga nuovamente la domanda iniziale: secondo voi, quanti sarebbero ancora favorevoli all’accoglienza dopo aver costatato che, in qualche modo, tocca i loro interessi?

2572617825

Rimarrò dunque in silenzio con le mie idee e questo dubbio, ad osservare gli italiani che fanno gli italiani, i politici che fanno i politici, i filantropi che fanno i filantropi, gli ipocriti che fanno gli ipocriti, sperando che da questa matassa vengano fuori anche i giudiziosi … purché facciano i giudiziosi.

P.s. Questa riflessione non rappresenta alcuna presa di parte sulla questione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: